2 settembre 2015

Anime virtuali tangibili.

Quando con le mie amate ragazze di ventura abbiamo deciso di aprire questo blog,
non credevo che mi riempisse così tanto l'anima.

Scoprirle, saperle fragili e poi forti...le loro parole, non sono solo parole, hanno un peso:
si mettono a nudo, si confrontano e conoscendole così diverse e così simili ne aumenta il valore.

Poi ci sono le mie, di parole, che diventano una sorta di terapia, forse è così per tutti.
Scrivo soprattutto per me perché ho bisogno di chiarezza e vedere nero su bianco mi aiuta a concretizzare i pensieri, a rendere reale un sogno;
a scoprire quanto sia semplice affrontare le fasi della vita se quando chi legge ti dice la sua visuale, ti fa realizzare di non essere sola.


E adesso in pochissimo tempo, il giro si amplia, si fanno nuove conoscenze, si conoscono nuovi blog con post apparentemente superficiali ma che racchiudono pensieri che mi accorgo essere più comuni di quello che pensavo e il più delle volte mi toccano profondamente.

Dopo averli letti chiudo il pc, mi accingo a svolgere i miei lavori quotidiani e la mente vola, mi ritrovo a riflettere su una parola, una frase che mi ha particolarmente colpito e mi accorgo di quante sfaccettature ha uno stesso argomento.

Penso a chi sta dietro lo schermo, se prova gli stessi sentimenti che provo io, se si accorge di quanto è importante la sua opinione, non tanto per sapere se è d'accordo o meno ma solo per trovarci anche solo un istante a toccarci virtualmente.

Anche questo è per me R(i)EVOLUTION: un modo nuovo di vedere le cose e se non ci arrivo io ci sono i commenti, i pensieri di chi le cose le ha vissute o solo ascoltate ma in ogni caso c'è comunicazione, c'è una sorta di filo che ci unisce e posso finalmente allargare i miei orizzonti e togliere i paraocchi dal mio piccolo mondo.

Leda
Continua a leggere...